Huck Finn

scrittori e scritture; libri e riviste; racconti e raccontati

27.10.03

IL REALISMO IN LETTERATURA - UN ARTICOLO SULLA LEZIONE DI AUREBACH E IL SUO STRAORDINARIO - MIMESIS - LRB | Terry Eagleton : Pork Chops and Pineapples: "Realism is one of the most elusive of artistic terms. 'Unrealistic', for example, is not necessarily the same as 'non-realist'. You can have a work of art which is non-realist in the sense of being non-representational, yet which paints a convincing picture of the world. Conversely, Jeffrey Archer's novels are representational but unconvincing. Jane Austen's novels are realist, but you could claim that the spooky Gothic fiction she disliked so much reflects more of the anxiety and agitation of an Age of Revolution than Mansfield Park does. Life can be a good deal more surreal than André Breton. Walter Benjamin considered that Baudelaire's poetry reflected the urban masses of Paris, even though those masses are nowhere actually present in his work."

24.10.03

Are Suicide Bombings Morally Defensible? - The Chronicle: 10/24/2003:

Kodak, la fotografia popolare e l'immagine digitale - : "It is an axiom that one technology replaces another only because the new technology is better or cheaper, or both. A century ago the automobile, despite its high cost, replaced the horse and buggy in a matter of two decades because even the primitive automobiles of the day were faster, safer, and more versatile and reliable than the horse. After Henry Ford came along, they were also cheaper." AMERICAN HERITAGE October 2003

23.10.03

Chuck Palahniuk Le interviste di Caffé letterario:
Un cronista di nera si accorge della presenza, in molte case dove sono avvenute morti misteriose, di un libro di filastrocche da tutto il mondo: vi si trova una ninna nanna africana che lui stesso aveva letto anni prima a sua moglie e sua figlia prima del loro decesso improvviso e inspiegabile. Attorno a questo spunto horror, portato a devastanti conseguenze con umorismo corrosivo, si sviluppa Ninna nanna' l'ultimo romanzo di Chuck Palahniuk, quarantenne dell'Oregon assurto a notorietà internazionale con Figth Club, da cui è stato tratto il film di David Fincher con Brad Pitt...

22.10.03

Erri De Luca: intervista su Il contrario di uno, con reading - Feltrinelli Editore - In Diretta - : "Erri De Luca: intervista su Il contrario di uno, con reading
a cura della redazione di www.feltrinelli.it
Il contrario di uno è il tuo nuovo libro. Di cosa si tratta?
Sono racconti in cui il contrario di uno è il numero due, e che riguardano cioè...

DOCUMENTI PER LEGGERE ERRI
A proposito del dibattito/processo a Erri De Luca di domani sera, 23 ottobrem, segnalo sul sito Feltrinelli.it una serie di documenti, interviste, materiali
http://www.feltrinelli.it/SchedaAutore?id_autore=157349

20.10.03




Manuel Vázquez Montalbán (Barcelona, 1939 - Bangkok 2003)

16.10.03

Erri De Luca: Il mito logorato della velocità 
Tratto da “Il Mattino”, 17 settembre 2003
Una canzone, l’ultima, di Luigi Tenco portava la frase: «Saltare cent’anni in un giorno solo/ dai carri nei campi agli aerei nel cielo». Ci è capitato questo, abbiamo fatto parte di un secolo affamato di velocità. Il progresso meccanico ha spremuto questa virtù da ogni sua invenzione. Nati in epoca accelerata abbiamo imparato a pretenderla. I tachimetri delle automobili segnano numeri di velocità proibite. La mia riporta in fondo al giro la cifra immaginaria di duecento. Ma l’impressione di corsa, di moto costante e progressivo corrisponde sempre meno all’evidenza dei fatti."

- Paolo Rumiz: Nero, senegalese, saldatore - il perfetto operaio lumbard Da Repubblica

16 ottobre 1943 - EINAUDI: Giacomo Debenedetti -
La retata nazista nel Ghetto di Roma, una mattina che si concluse con la deportazione di oltre mille ebrei: questo fu il16 ottobre 1943, e questo è ciò che racconta Giacomo Debenedetti. Pagine brucianti dove a parlare è un coro sgomento e terribile da cui si staccano, solo per infinitesimi istanti, le voci dei protagonisti, subito sommerse e per sempre perdute...

Il posto degli ebrei - EINAUDI: di Amos Luzzatto -
L'identità di un gruppo umano è fatta di molte storie, di mille sfaccettature. La storia degli ebrei ne è un esempio cruciale. Imprescindibile, per immaginare un nuovo continente europeo e un Occidente diverso...

PAZZESCO - l'antisemitismo non ha limiti: "OIC opens with call to unite against Jewish 'control' of world
By The Associated Press PUTRAJAYA, Malaysia - The biggest summit of Islamic leaders in three years opened Thursday with calls for the world's 1.3 billion Muslims to unite against 'a few million Jews' who allegedly rule the world by controlling the world's major powers. " Haaretz

15.10.03

CENTO ROMANZI
Il Settimanale inglese The Observer prova a indicare i 100 maggiori romanzi di tutti i tempi: alcune scelte sono (quasi) scontate, per esempio il Don Chisciotte al primo posto :). Altri sono sorprendenti. Gli italiani sono Italo Calvino e Primo Levi e non con i romanzi considerati in Italia più importanti.
Il fatto che gli autori siano britannici ha un po' sbilanciato la classifica verso il mondo anglosassone.
Da notare l'inclusione (n. 100) di Austerlitz di G. W. Sebald - conoscenza del nostro GDL - e di Paul Auster (altro compagno di strada del GDL) con la Trilogia di New York.
Un gioco divertente è scoprire quanto di questi romanzi sono anche fra quelli indicati da ognuno dei componenti del GDL quando abbiamo indicato i cinque libri della nostra vita. L'elenco dell'Observer si trova qui

13.10.03

CARVALHO -> DA AliceNews -> Nel 2004 il ritorno di Carvalho: "
E' stato annunciato ufficialmente che all'inizio del prossimo anno ritornerà nelle librerie spagnole (e subito dopo anche in quelle italiane) uno dei più noti e amati detective della letteratura mondiale: Pepe Carvalho. Il nuovo romanzo si chiamerà 'Milenio': dopo aver visitato l'Afganistan occupato dagli americani e l'Asia orientale, Pepe Carvalho si troverà a Bali durante l'attentato del 2002 che costò la vita a 202 persone, e andrà poi con i feriti in Australia. 'Mi sembra catastrofico confondere la guerra contro il terrorismo con una guerra santa', ha dichiarato Manuel Vàzquez Montalbàn, e 'Milenio' vuole denunciare la manipolazione che, secondo lo scrittore, stanno facendo i grandi politici su questo argomento.

10.10.03

COMPLESSITA' E AGENTI ARTIFICIALI - Economist.com | Modelling complexity: Artificial “agents” can model complex systems - THEY certainly cannot be faulted for a lack of ambition. The scientists and engineers who gathered this week in Oxford for the first International Workshop on Complex Agent-Based Dynamic Networks are seeking to explain much of the world's behaviour through the use of “agents”. In this context, an agent is a program that acts in a self-interested manner in its dealings with numerous other agents inside a computer. This arrangement can mimic almost any interactive system: a stockmarket; a habitat; even a business supply-chain. If the constituent parts can be understood, the reasoning goes, some insight into the whole will follow.

9.10.03

- IL GOLDEN GATE E CHI SI BUTTA DA LA' SOPRA - SU: The New Yorker: Fact: JUMPERS, by TAD FRIEND
"The fatal grandeur of the Golden Gate Bridge."

IL LIBRO DEL GIORNO: Jacques Le Goff, Alla ricerca del Medioevo - LATERZA
"Il Medioevo raccontato come una straordinaria avventura intellettuale, con una passione che ha conservato nel corso di una vita di studi tutto il suo fascino. Oggi Le Goff ci offre una sintesi del suo lavoro e della sua lunga frequentazione di un capitale millenario. Questo libro, affabile e pieno di forza disegna un Medioevo ignorato, niente affatto oscurantista, impregnato dalle paure dei millenarismi e tuttavia largamente sostenuta dalla speranza e dimostra che l'umanesimo non ha aspettato il Rinascimento per apparire. E che l'Europa del futuro non si può inventare dimenticando il passato."

UN SITO INTERNET DEDICATO A UNA STORIA ITALIANA: Il VAJONT
Vajont è il nome del torrente che scorre nella valle di Erto e Casso per confluire nel Piave, davanti a Longarone e a Castellavazzo, in provincia di Belluno (Italia).
La storia di queste comunità venne sconvolta dalla costruzione della diga del Vajont, che determinò la frana del monte Toc nel lago artificiale. La sera del 9 ottobre 1963 si elevò un immane ondata, che seminò ovunque morte e desolazione.
La stima più attendibile è, a tutt'oggi, di 1909 vittime...

8.10.03

UN ALTRO LIBRO DEL GIORNO: Tzvetan Todorov: Il nuovo disordine mondiale:
Da un «Maestro del nostro tempo» una illuminante sintesi della politica mondiale in una prospettiva europea

Con grande equilibrio e pacatezza, Tzvetan Todorov esamina l’attuale situazione geopolitica mondiale, alla luce degli ultimi avvenimenti, dall’11 settembre alla guerra in Iraq e alle sue conseguenze. Smonta diversi luoghi comuni, partendo dall’analisi del linguaggio utilizzato da politici e media: sotto la sua lente finiscono espressioni come «superpotenza», «imperialismo», «lotta del bene contro il male», «guerra umanitaria»…

IL LIBRO DI OGGI - Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte EINAUDI
Quando scopre il cadavere di Wellington, il cane barbone della vicina, Christopher Boone capisce di trovarsi davanti a uno di quei misteri che il suo eroe, Sherlock Holmes, era così bravo a risolvere. Perciò incomincia a scrivere un libro mettendo insieme gli indizi del caso dal suo punto di vista.
E il suo punto di vista è davvero speciale."...

6.10.03

ANCORA MOORE CONTRO BUSH- IL REGISTA/POLEMISTA PARLA DEL SUO NUOVO LIBRO::Guardian Unlimited | Special reports | Gary Younge interviews Michael Moore:


"In the US, a supposedly rightwing country, Michael Moore's fearless campaigning and coruscating criticism of 'that frat boy' Bush have aroused huge hostility but also rapturous fellow feeling. Gary Younge meets an engaging man, who is intent on mobilising America - and is extending the clarion call to us Brits, without whom, he believes, there would have been no war on Iraq. "

- MICHAEL MOORE CONTRO BUSH - Guardian Unlimited | Special reports | Answers please, Mr Bush: "Michael Moore fired his opening salvo against George Bush and his rightwing cronies with his bestseller Stupid White Men. Now the president is in his sights again. In this second extract from his new book he asks his old enemy seven awkward questions "
http://image.guardian.co.uk/sys-images/Books/Pix/covers/2003/10/03/dude.jpg

UN LIBRO AL GIORNO -: Ninna nanna di Chuck Palahniuk - Ritorna il Palahniuk, con una black comedy ricca di suspence che lo impone come il più luciferino e divertente dei nichilisti e il più lucido visionario di oggi. Carl Streator è un solitario vedovo quarantenne cui viene commissionata come reporter una serie di articoli sulla Sindrome Infantile da Morte Improvvisa. Nel corso dell'investigazione scopre qualcosa di terribile: la presenza costante, nei luoghi dove sono morti i bambini, di un’antologia aperta di un canto africano per ‘addormentare’ i piccoli. Il canto si rivela un’arma letale se la si legge o la si pensa ‘dirigendolo verso qualcuno’. Una volta insediatosi il canto nel cervello, Carl si ritrova a diventare – senza volere – un serial killer. Allora si associa con una agente immobiliare, Helen Hoover Boyle, specializzata nella compravendita di ‘case con presenze’, e insieme si imbarcano in un’odissea in giro per gli Usa, con lo scopo di togliere di torno tutte le copie del libro… - CENTOLIBRI - MONDADORI

3.10.03

PACE, MAI PIU'? -The New York Review of Books: Israel: The Alternative: "The Middle East peace process is finished. It did not die: it was killed. Mahmoud Abbas was undermined by the President of the Palestinian Authority and humiliated by the Prime Minister of Israel."

IL PREMIO NOBEL RECENSISCE DUE LIBRI DI NADINE GORDIMER - The New York Review of Books: Awakening: "In one of the stories in Nadine Gordimer's collection Jump (1991), a working-class family in England takes in a lodger, a quiet, studious young man from the Middle East. The daughter of the family becomes intimate with him and falls pregnant. He proposes marriage; dubiously the parents consent. But first, says the lodger, the girl must travel, alone, to his home country to introduce herself to his family. At the airport he secretes a bomb in her suitcase. The plane is blown up; all the passengers die, including his unborn child..."

- "Il 'Cervantes' presenta il suo portale- da AliceNews:
L'Istituto 'Cervantes' presenta oggi il suo portale d'ispanismo, un sito che fungerà da riferimento per gli ispanisti di tutto il mondo...

Un monumento per Bassani: "Verrà inaugurato oggi a Ferrara il monumento, opera di Arnaldo Pomodoro, dedicato a Giorgio Bassani. Collocato nel cimitero ebraico, farà da guida alla tomba dello scrittore. A promuovere questo omaggio è stata l'Amministrazione comunale di Ferrara." yahoo news

2.10.03

ANCORA COTZEEE IL NOBEL - The Chronicle: Daily news: 10/02/2003 -- 09: "The 2003 Nobel Prize in Literature has been awarded to John Maxwell Coetzee, a white South African novelist and essayist whose work chronicles the inner history of his country's transformation from racial dictatorship to a post-apartheid society. While acknowledging Mr. Coetzee's literary craft, the Royal Swedish Academy of Sciences, in an announcement this morning, particularly emphasized his 'ruthless criticism of the cruel rationalism and cosmetic morality of Western civilization' -- a remark with international political overtones, no doubt intended to resonate beyond the strictly cultural sphere."

ANCHE I BEST SELLER? Se provassimo a mettere alla prova la macchina narrativa di un libro di genere e di evasione?/
Mondadori - Libro della Settimana -
: "In un'afosa settimana di fine agosto l'ingegnere Marco Attilio, responsabile dell'Aqua Augusta, l'enorme acquedotto che porta acqua dolce a pompei e in altre nove città del golfo di Napoli, è preoccupato. Per la prima volta da generazioni le sorgenti d'acqua vanno esaurendosi. Vi è un'emergenza sul tratto prinicipale dell'acquedotto, da qualche parte a nord di Pompei, sulle pendici del Vesuvio. Attilio - rispettabile, pratico, incorrutibile - promette a Plinio, il famoso erudito al comando della marina militare di stanza a Miseno, che riparerà l'acquedotto prima che il serbatoio resti a secco. Ma, come presto scoprirà, ci sono forze che persino l'unico superpotere del mondo non è in grado di controllare. Robert Harris va considerato a pieno titolo nel ristretto gruppo di autori, da Forsyth a le Carré, che hanno ridefinito e ampliato i confini del thriller.
"

Repubblica.it/spettacoli_e_cultura: Al sudafricano J.M. Coetzee il Nobel 2003 per la letteratura: "Nato nel 1940 a Città del Capo, è uno dei maggiori scrittori contemporanei in lingua inglese. 'Vergogna' il suo capolavoro Vincitore di vari premi tra cui due Booker Prize i suoi libri pubblicati in Italia da Einaudi e Adelphi"

Yahoo! News - NOBEL PER LA LETTERATURA AL SUDAFRICANO j.m.Coetzee: "South African writer J.M. Coetzee, whose stories set against the backdrop of apartheid tell of innocents and outcasts dwarfed by history, won the 2003 Nobel Prize for literature Thursday"